Inshallah vuol dire Inshallah

Dalla semplicità delle storie, nei ritmi spezzati dal caldo o dal vento, dal freddo o dalla sabbia, sul suono di un saluto così lungo che sembra un canto, abbiamo steso un filo che si dipana da Ravenna alle tende e le case di questi campi e che ancora una volta ci porterà a domani… in šāʾ Allāh – إن شاء اللّه.

Leggi il seguito

La passione non ha bisogno di te…

Alda Merini diceva “Chi si nasconde nella tenerezza non conosce il fuoco della passione.” ed è proprio “Passione” il titolo del terzo capitolo di Ravenna Saharawi andata e ritorno. Se ci si lascia trasportare dalla tenerezza, guardando queste immagini, il rischio è che si crei l’ennesima scatola vuota e che si perda di vista lo sforzo, la sofferenza, l’urgenza, la passione enorme che ci vuole per fare qualcosa in cui si crede, qualcosa per gli altri, qualcosa che faccia di noi stessi una persona migliore!

Leggi il seguito

Il tempo non è denaro.

Lento, veloce, tiranno, amico, nemico, perso… Il Tempo!
Il secondo capitolo del nostro viaggio scorre con il ritmo asincrono di due mondi che assorbono e vivono il tempo in maniera diametralmente opposta: cosa ne verrà fuori?

Leggi il seguito

L’amicizia è solo l’inizio

Il nostro viaggio tra Ravenna e campi saharawi non poteva che partire dall’amicizia, ed è infatto questo il titolo del primo capitolo. Nei prossimi giorni pubblicheremo gli altri episodi ed alla fine il film completo.

Leggi il seguito

Ravenna/Saharawi Andata e Ritorno, finalmente si parte!

Non perdetevi il trailer del documentario realizzato dagli studenti Ravennati e Saharawi nell’ambito del progetto Narrazioni positive per la Cooperazione, con il contributo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Leggi il seguito

En final… – Dispatch #10

Nel documentario da una parte traspariranno i nostri pensieri, le nostre sensazioni e le nostre esperienze legate alla nostra città mentre dall’altra la quotidianità e le abitudini del popolo Saharawi creando un vero e proprio dialogo tra culture

Leggi il seguito

In šāʾ Allāh – إن شاء اللّه Dispatch #08

C’è un ragazzo in bici che disseta i bambini che giocano a calcio nella piazzetta, un calzolaio al mercato che è anche un militare del fronte Polisario, una giovane sorella che sorride sempre e un’altra che racconta i segreti mentre prepara la cena.

Leggi il seguito